• Il Mugnaio risponde

    Ecco allora alcuni consigli pratici e comodi per una corretta conservazione della #farina soprattutto durante la stagione estiva.La nostra farina è un prodotto artigianale dunque sia per il tipo di processo tramite il quale vengono realizzate che per la mancanza di conservanti, garantisce la genuinità e qualità del prodotto. Conservate le vostre farine in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore o umidità. Questo è molto importante per ridurre al minimo il rischio che proliferino le farfalline della farina o che si deteriori. Utilizzate antirepellenti naturali per tenere lontani insetti e muffe semplicemente posizionando alcune foglie d’alloro all’interno del barattolo oppure inserendo nelle dispense della tua cucina dei batuffoli…

  • Pane fatto in casa

    Vi proponiamo l'impasto base della pasta per il pane, semplice e alla portata di tutti! Sfornerete un pane profumatissimo dal vostro forno di casa, dalla crosta fragrante e una mollica morbida e alveolata che si conserva morbido per giorni. Provalo utilizzando anche il lievito madre.

  • Il Mugnaio risponde

    Conoscete la differenza tra la farina e la semola? Ecco una piccola delucidazione sulle diversità presenti tra questi due prodotti e il loro utilizzo ideale in piatti e ricette.Dalla macinazione del grano tenero si ottiene la cosiddetta farina bianca che può essere di diverse tipologie in base al grado di raffinazione: farina integrale, farina tipo 2, farina tipo 1, farina tipo 0, farina tipo 00 la più raffinata. La farina è impiegata per la produzione di pietanze di ogni genere, è un prodotto estremamente versatile con il quale si ottengono alimenti sia dolci che salati: dalla pizza alla pasta, passando per torte e biscotti.Dalla macinazione del grano duro si ottengono…

it_ITIT
en_GBEN it_ITIT